La crisi della pandemia è un passaggio per riscoprire la centralità della persona

Prima che Il Riformista pubblicasse questo mio articolo nato a partire dalla condizione pandemica che viviamo dallo scorso marzo, lo avevo inoltrato in una versione leggermente più lunga a una serie di amici e interlocutori per avere da loro pareri e ulteriori riflessioni.

Ne è scaturito un dibattito molto ricco fatto di risposte anche incrociate, che pubblico qui con il consenso degli interessati perché lo ritengo molto interessante. Lo trovate qui.

A tutti quelli che hanno partecipato a questa discussione-dibattito ho risposto a mia volta con un testo che potete leggere qui.

Buone letture!